Privacy Policy

lunedì 22 dicembre 2008

Videogiochi del 2009: previsioni

Il 2008 è stato l’anno del Wii ma anche un buon anno nell’Industry in generale, sicuramente dal punto di vista qualitativo, con ottimi titoli, sia a livello tecnologico sia a livello più giocoso, rilasciati su varie piattaforme. Saltano subito alla mente Uncharted e Little Big Planet su PS3, Gears Of War 2 e Fable 2 su 360, Fallout 3 e Far Cry 2 multipiattaforma, per non dimenticare l’incredibile successo commerciale di Nintendo con Wii e DS. Dal punto di vista puramente finanziario, il mercato dei videogiochi non sembra risentire granché della crisi economica globale: in tempi di magra i videogiochi sono visti come una forma di intrattenimento piuttosto economica, quindi preferibile.

Il 2009 vedrà il rinvigorirsi della guerra commerciale fra Sony e Microsoft per la seconda posizione nel mercato delle console casalinghe di nuova generazione a colpi di tagli di prezzo e titoli in esclusiva: a Febbraio per Sony arriverà il fenomeno di marketing rappresentato da Killzone 2. Microsoft non sembra avere frecce particolarmente pregiate per il prossimo anno, quindi punterà dritto al mercato di massa con prezzo aggressivo e giochi piu’ adatti a un pubblico “casalingo”: Lips contro Sing Star a colpi di microfono e Karaoke.
Dal punto di vista puramente tecnologico dovrebbe arrivare Gears Of War 2. Uncharted 2 è già stato annunciato; dovrebbe poi seguire Fable 3. Altri GTA all’orizzonte? S’ipotizza che saranno messe le mani al codice senza troppi stravolgimenti: saranno ottimizzati e ripuliti? Saranno più snelli, versatili e di migliore qualità per le piattaforme che si conoscono meglio? E’ la natura dello sviluppo software.

Nel 2009 però sono anche previsti cambiamenti nelle metodologie di sviluppo: un numero sempre maggiore di team si sta avvicinando timorosamente a metodologie agili, testing, con più attenzione alla qualità del codice, miglior uso della produttività del team di sviluppo. Il risultato di questo cambiamento si vedrà solo fra un paio di anni quando il ciclo di sviluppo dei titoli iniziati oggi sarà concluso, ma già oggi si possono prevedere titoli meglio rifiniti, meno bug (che hanno pesantemente afflito produzioni del calibro di Fable 2 e Gears Of War 2), il vero problema evidenziato dal 2008.
E… magari… qualche brutta sorpresa per chi ama giocare solo su PC.

Fonte: Appunti digitali

Reazioni:

0 commenti :

Posta un commento