Privacy Policy

martedì 29 settembre 2015

Videogiochi portatili in serie

Questa è la settimana delle serie ... sia televisive sia da giocare. Infatti, questa settimana è andato in onda il primo episodio di Heroes Reborn, sequel/reboot della serie fantascientifica e fumettistica Heroes. La settimana prossima, precisamente l’8 ottobre, arriverà la versione videoludica, Heroes Reborn: Enigma. Prodotto da Phosphor Games, sarà disponibile per iOSAndroid. Non sappiamo se arriverà anche una versione per Winphone, ma sappiamo che Windows 10 supporta molte App native di Android. In questo videogioco, si prenderà il controllo di Dahlia, una ragazza con superpoteri. Obiettivo del gioco è fuggire da un edificio governativo in cui è detenuta (qualche riferimento alla serie Portal?). La storia del videogioco è firmata da Tim Kring, lo stesso produttore esecutivo delle due serie televisive. A quanto pare, i superpoteri di Dahlia sono la levitazione (non lievitazione, mi raccomando!) e il controllo del tempo (un richiamo delle Sabbie del Tempo con cui lottò il Principe di Persia?).
Più in là nel tempo (forse dopo aver imparato a controllare Dahlia), arriverà anche Heroes Reborn: Gemini, un videogioco probabilmente più complesso, che sarà distribuito per PC e Console.

Qualche parola sulle serie Heroes e Hereos Reborn. La maggioranza degli attori della prima serie non sarà (regolarmente) presente, ma apparirà soltanto come guest star. In questo modo, le due serie sono discontinue (altro riferimento indiretto al controllo del tempo). Comunque, Jack Coleman (Noah Bennet) sarà una presenza costante della nuova serie, così come nella prima. Altro protagonista della serie è Zachary Levi, famoso protagonista della serie Chuck, in cui impersona un computer umano (Intersect).
Personaggi della prima serie confermati che torneranno (chi spesso chi raramente): Masi Oka (Hiro Nakamura), il viaggiatore del tempo; Noah Gray-Cabey (Micah Sanders), un computer vivente (anche se diverso dal Chuck della serie originale); Sendhil Ramamurthy (Mohinder Suresh), scienziato che poi è finito a fare l’agente della CIA (nella serie Covert Affairs); Greg Grunberg (Matt Parkman), poliziotto che riesce a leggere la mente degli altri.
Da notare che molti degli attori della serie originale, sono finiti a fare da guest star nella serie Hawaii Five-O (Masi Oka è diventato una figura fissa, un patologo amante guarda caso della fantascienza e dei fumetti).

Presto la serie arriverà anche in Italia.

Reazioni:

0 commenti :

Posta un commento