Privacy Policy

lunedì 14 novembre 2016

Panda Antivirus condannata a risarcire una cliente con pc infettato da malware

Non se ne sentono molto spesso di queste notizie, ma è successo. La questione è di una cliente di Panda Software residente in Svezia la quale aveva rinnovato il proprio prodotto, ovvero Panda Antivirus Pro 2015, per due anni ed un giorno voleva semplicemente guardare due canali TV online: in una di queste pagine è comparsa la richiesta di installare un componente/aggiornamento di flash player, cosa che le ha infettato il computer rendendolo inusabile.



A quel punto la signora si è rivolta ad un centro assistenza il quale ha riparato il sistema individuando un malware e chiedendo $159 per la sua riparazione. A quel punto la cliente si è rivolta alla software House di Panda Security, dalla quale non ha avuto risposta. Così si è rivolta all'ARN (National Board for Consumer Disputes) che ha condannato Panda a risarcire la cliente danneggiata per una cifra di $209 suddivisa in $159 per la riparazione del pc e 50$ per la licenza del software Panda. 

Reazioni:

0 commenti :

Posta un commento