Privacy Policy

mercoledì 16 novembre 2016

"Windows 10 AU è più sicuro contro i ransomware" afferma Microsoft

I sistemi operativi Microsoft, vista la loro diffusione, sono i principali obiettivi dei ransomware e lo dimostra il crescente numero di questi malware nel deep web. Ad esempio, vi sono ransomware che si mascherano da software di "ottimizzazione" sistema (come il ransom Windows Tune-Up) oppure che si fingono un aggiornamento critico di Windows Update (come il ransom Fantom) e si potrebbe aggiungere tantissime altre varianti. 



Per questo motivo Microsoft sta investendo molto sulla sicurezza e ha introdotto delle migliorie significative con l'aggiornamento Anniversary Update di Windows 10. 

Il primo miglioramento riguarda il comportamento del browser Microsoft Edge il quale ora permette di avviare in una sandbox virtuale un componente aggiuntivo vulnerabile come quello di Adobe Flash Player. In aggiunta è stato introdotto e migliorato il machine learning via cloud permettendo un riconoscimento e un intervento risolutivo in minor tempo e con maggior efficacia grazie all'uso di Windows Defender

Considerato che vi è stato nell'ultimo anno un incremento dell'oltre 30% nell'infezione da ransomware, Microsoft afferma che con l'AU installato gli utenti hanno il 58% di probabilità in meno di imbattersi o subire le conseguenze di un ransomware, rispetto a Windows 7. 

MS Edge vede anche migliorato il proprio smartscreen, il quale va a competere direttamente con il safe-browsing di Google, visto che entrambe si basano su una tecnologia molto simile. 

Questo conferma l'impegno di Microsoft nel migliorare costantemente i propri prodotti, cosa confermata anche dal fatto che il Ministero della Difesa Americano e quello Italiano hanno deciso di aggiornare i computer della propria infrastruttura con Windows 10 AU. Voi avete già aggiornato a Windows 10 AU? Dite la vostra nei commenti

Via: Threatpost

Reazioni:

0 commenti :

Posta un commento