Privacy Policy

mercoledì 18 gennaio 2017

Recensione Eset Smart Security Premium

Recensione Smart Security Premium Versione 10, per questo test ci avvaleremo dei laboratori AMTSO per testare le funzionalità del prodotto e la rilevazione in tempo reale.


Voto Angolo di Windows:


PRO CONTRO
Leggerezza di esecuzione Mancanza di una funzione per rilevare le applicazioni obsolete da aggiornare
Rilevazione efficace di minacce Protezione anti-phishing nella media
Funzionalità avanzate, presenza di un buon password manager e di un antifurto dedicato, possibilità di testare il proprio router Pacchetto Multi-licenza un po’ costoso





Il prodotto nella versione Premium include diverse funzionalità interessanti e sono le seguenti:


  • Modalità Anti-Furto: registrando i propri dispositivi sarà possibile individuarli ed interagire con essi, in caso di smarrimento o furto potremo attivare da remoto la modalità "Dispositivo Mancante"
  • Protezione Pagamenti Bancari: come altri prodotti di protezione, come Kaspersky, anche Eset ha implementato da qualche tempo la protezione dei pagamenti bancari, ovvero l'esecuzione in modalità protetta ed isolata dei processi per accedere a siti bancari o finanziari
  • Password Manager: strumento di gestione password grazie alla creazione di un account ove potremmo memorizzare le password ed utilizzarle nei browser più conosciuti come Chrome, Firefox ed Opera
  • Modalità Secure Data: questa modalità consente di crittografare  una cartella in una unità rimovibile o di creare un disco virtuale criptato ove salvare i nostri file
Strumenti aggiuntivi disponibili in Eset SSP

La protezione Antivirus


Eset usa il proprio motore di scansione ThreatSense il quale invia i dati relativi i malware ai laboratori Eset per l'analisi e per migliorare la scansione euristica dei file. Durante la scansione il software SSP occupa intorno ai 38/40 MB di memoria e solo l'1% della CPU, la prima scansione completa ha impiegato 47 minuti circa per esser completata, dopo aver analizzato più di 400 Gb di dati. I test dei laboratori AV-Comparatives  riportano un punteggio del 99,5% con conseguimento della categoria Advanced + posiziandolo quindi tra i migliori in fase di rilevamento. Altri test non sono disponibili nel sito in quanto riferiti per la maggior parte alle versione 9. 

Utilizzando i laboratori AMTSO si notano i seguenti comportamenti:

  • Download Malware: nel test dedicata al rilevamento di malware il prodotto risponde immediatamente e blocca il tentativo di download, visualizzando una notifica in basso a destre
  • Drive-by Download: test che simula il download automatico di un malware, anche in questo caso Eset blocca immediatamente il tentato download del file malevolo
  • Download di Malware in pacchetto compresso: test che simula il download di un pacchetto compresso (ZIP, CAB, RAR, TAR, ecc) contenente un malware, anche in questo caso il software blocca immediatamente il download del malware 
  • Download di software PUP: simulazione download di software PUP (Software potenzialmente dannoso), anche in questo caso Eset blocca il download in partenza del file dannoso
  • Test protezione Phishing: simulazione di accesso ad una pagina web dannosa, la protezione anti-phishing blocca l'accesso alla pagina ed impedisce la visualizzazione della stessa
  • Protezione Cloud: tentativo di accesso ad una pagina web dannosa e con contenuti maligni, la protezione Eset interviene anche qui con efficacia bloccando l'accesso alla pagina. 
La protezione Firewall funziona egregiamente, testando il prodotto con ShieldsUP! — UPnP Exposure Test non si evidenziano comportamenti anomali, anzi non viene eseguita nessuna risposta a query UPnP, aumentato così la protezione del sistema. 
Il prodotto integra anche una Protezione Botnet che consente di identificare e bloccare traffico di rete sospetto, questo coadiuvato da una protezione IDS che blocca attacchi di rete e comportamenti di malware presenti nella rete locale, se usato in ambito aziendale. 



La modalità antifurto, come anticipato ad inizio articolo, permette la creazione di un account web, l'associazione dei nostri dispositivi sia mobili che fissi e l'interazione con essi. Attivando la modalità "Dispositivo Mancante" Eset permetterà di localizzare il device ed abiliterà la fotocamera per poter scattare istantanee utili al riconoscimento del luogo ove risiede o dell'utilizzatore fraudolento. E' possibile, inoltre, inviare un messaggio all'utente che sta utilizzando il dispositivo.

L'accesso web all'account Eset permette l'interazione con le funzioni di Parental Control, Anti-furto ed un Social Media Scanner.

La possibilità di gestire la funzione Parental Control da remoto può risultare molto utile, visto che non è obbligatorio accedere fisicamente al dispositivo: questa funzione lavora con l'app dedicata in Android, per ora non è disponibile per iOS. La funzione Social Media Scanner permette di proteggere l'account Twitter, la protezione per Facebook è già integrata nella piattaforma.

Conclusione

La versione dello Smart Security Premium di Eset ha portato diverse migliorie, tra cui l'inserimento di un password manager, utilità molto sentita oggi ove la sicurezza richiede la priorità nella scelta di un adeguata password, il motore antivirus è migliorato e l'impatto sul sistema è veramente esiguo. La modalità antifurto e parental control con l'accesso web rende l'acquisto della scelta premium interessante, la mancanza però di un prezzo accessibile per un pacchetto multi-licenza fa storcere un po' il naso. Attualmente il prezzo per una singola licenza è intorno ai € 58 + Iva.
Ad ogni modo, anche quest'anno consigliamo questo prodotto per gli utenti che amano installare l'antivirus senza configurarlo troppo, lasciando le impostazioni di default o per chi ha necessità di proteggere il proprio device dal furto e dal controllo genitori disponibile da remoto, cosa molto utile per chi ha figli adolescenti. 

Reazioni:

0 commenti :

Posta un commento