Privacy Policy

mercoledì 31 maggio 2017

Come velocizzare il nostro computer?

Problemi di rallentamento? Funzionalità di windows che non vanno come dovrebbero? Se la risposta è affermativa questo articolo fa per voi. Abbiamo preparato un video che mostra alcuni passaggi per velocizzare il nostro computer, valida da Windows 8 a Windows 10 CU.


I passaggi sono quattro, ovvero:
  • controllo data e ora del sistema
  • rimozione applicazioni non utili all'avvio
  • rimozione servizi non utili all'avvio
  • analisi integrità file di sistema


Prima di andare avanti con altri suggerimenti, creiamo un punto di ripristino:

WIN + R > digitiamo "sysdm.cpl" e diamo invio > ora dalla scheda Protezione Sistema > clicchiamo sul pulsante Crea > diamo un nome al punto di ripristino, come ad esempio la data e diamo OK

Altre operazioni più "strong" sono alcune modifiche al registro di sistema, nello specifico:

WIN + R > digitare regedit > dalla chiave 

HKEY_CURRENT_USER > CONTROL PANEL > MOUSE > 

aprire il valore sulla destra chiamato MouseHoverTime > impostarlo da 400 a 200 

ora recarsi nella cartella DESKTOP > cercare il valore MenuShowDelay > impostarlo da 200 a 100 

Se riscontriamo che i valori inseriti non sono pratici per l'uso quotidiano, possiamo modificarli manualmente, aumentando ragionevolmente i valori assegnati. 

Di default ci sono i valori 400 per MouseHoverTime e valore 200 per MenuShowDelay

Nello specifico questi due valori hanno effetto su:

MouseHoverTime > Ottiene il tempo, in millisecondi, per il quale il puntatore del mouse deve soffermarsi nell'area rettangolare sensibile al passaggio del mouse prima che venga generato un messaggio

MenuShowDelayOttiene il tempo di attesa, in millisecondi, prima che venga visualizzato un menu di scelta rapida con sottomenu quando il cursore del mouse viene posizionato su una voce di sottomenu.

Avviso L'errata modifica del Registro di sistema tramite l'editor o un altro metodo può causare seri problemi, che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la soluzione di problemi derivanti dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente. Prima di procedere a modifiche del registro si consiglia di effettuare un salvataggio delle chiavi interessate, come indicato in: Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows

Reazioni:

0 commenti :

Posta un commento