Quale antivirus impatta meno sulle prestazioni di Windows?

Domanda interessante non trovate? Come è ben noto, qualsiasi antivirus impatta (più o meno) nelle prestazioni del sistema operativo e può influire in molti ambiti, dalla velocità di installazione a quella di navigazione oppure alla quantità di FPS in gioco.

Vediamo di capire, grazie ai test di Av-Test.org, quale antivirus impatta meno nelle prestazioni del pc.

Performance: la configurazione

I laboratori Av-Test hanno usato un pc high-end (HE) ed uno standard (SE), i quali però non mostrano componenti irraggiungibili, infatti sono configurazioni hardware molto usate e non particolarmente costose:

Specifiche “Standard PC”: Intel Xeon X3360 @ 2,83GHz, 4 GB RAM, 500 GB HDD

Specifiche “High end PC”: Intel i7 3770 @ 3,40GHz, 16 GB RAM, Samsung 512 GB SSD

I parametri e risultati dei test

Le voci analizzate nei test sono le seguenti:

  • Rallentamento navigazione durante apertura siti web popolari
  • Rallentamento scaricamento file di applicativi usati di frequente
  • Rallentamento avvio di applicazioni standard
  • Rallentamento installazione di applicativi
  • Rallentamento copia file in rete e in locale

I test sono stati eseguiti con le impostazioni predefinite dell’antivirus relative all’ultima versione disponibile.

Dalle analisi si evince di come i TOP product ovvero i prodotti più blasonati e famosi siano tra i migliori e fra questi prodotti ne spiccano alcuni come:

Tra i prodotti invece che risultano tra i “peggiori” fra i più blasonati e conosciuti troviamo:

Per quanto riguarda invece gli antivirus free tra i migliori troviamo:

Avast! Antivirus con percentuali che oscillano tra l’8% ed il 25%,  il peggiore risulta essere Panda Antivirus Free con percentuali che arrivano al 77%!

Purtroppo gli antivirus free sono solo tre con Windows Defender che citiamo nel prossimo paragrafo.

Considerazioni

Vogliamo evidenziare inoltre di come ci sia ancora del lavoro da fare per Windows Defender: secondo i test può rallentare l’installazione di un applicativo fino al 54%. Per i restanti test, ad ogni modo, si comporta restando sotto la media con comportamenti eccellenti come ad esempio la non influenza nel rallentamento dei download oppure la ridotta interazione e rallentamento nel lancio di applicativi frequentemente utilizzati.

E’ palese che qualsiasi antivirus usiamo possiamo imbatterci in rallentamenti di sistema che possono riguardare il gioco, la navigazione internet e molto altro. Rimane però una prerogativa avere un buon antivirus installato ed aggiornato, quello che ogni utente può fare è scegliere in base alle proprie esigenze, al proprio hardware e (perché no) in base alle proprie possibilità economiche.

Voi cosa ne pensate? che antivirus usate e quanto impatta, secondo voi, nell’uso quotidiano del computer?

Test completi ed approfondimenti:

XLSX Excel 2010+The best antivirus software for Windows Home User

(Visited 160 times, 1 visits today)
Elvis

Disqus Comments Loading...

Recent Posts

Come personalizzare lo start menù di Windows 10

Windows 10 ha sicuramente riportato a noi utenti uno strumento storico, che ha accompagnato il sistema operativo fin dal primo…

luglio 19, 2018 11:40 am

Ecco che dati raccoglie (in locale) l’app Foto di Windows

Un utente di Reddit ha eseguito delle analisi sull'applicazione Foto di Windows, la quale in fase di avvio (e non…

luglio 18, 2018 12:14 pm

Come misurare la velocità della propria linea ADSL?

In Italia la velocità delle connessioni internet è da sempre un problema: ancora molti se non troppi utenti hanno connessioni…

luglio 18, 2018 8:12 am

TeamViewer estende l’integrazione di Microsoft Intune con la condivisione dello schermo iOS

L'assistenza remota migliora l'efficienza dei dipendenti e l'esperienza complessiva dell'utente su tutti i dispositivi TeamViewer®, il fornitore principale a livello mondiale…

luglio 18, 2018 6:52 am

Centri Assistenza Samsung Italiani spiati da malware

I laboratori TG-Soft riportano di aver individuato, grazia alla collaborazione con Samsung Italia, un attacco di spear-phishing subito in questi…

luglio 13, 2018 9:40 am

Negli Stati Uniti, una cripto-commerciante è stata condannata a un anno di carcere

Una commerciante di cripto-valute  di Bitcoin locali, Teresa Lynn Tetley, è stata condannata a una vera e propria pena detentiva…

luglio 12, 2018 10:56 am

Questo sito utilizza i Cookie, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su Accetto o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie