Come aggiornare correttamente i driver in Windows

updatedriver01 - Come aggiornare correttamente i driver in Windows

Molto spesso le instabilità di sistema sono causate da driver non ingegnerizzati o non pienamente compatibili con il sistema, quindi sorge spontanea una domanda:

Qual’è il metodo migliore per aggiornare i driver in Windows? Ecco la risposta! 

Premessa

E’ doveroso fare una breve premessa: se avete Windows 10 dovete esser sicuri al 100% che il vostro hardware sia pienamente compatibile con il sistema e con ogni sua successiva versione (1709, ecc)

Se riscontrate dei problemi di instabilità dovuta ad un driver obsoleto non c’è soluzione se non quella di installare un sistema completamente compatibile, in particolare se possedete hardware obsoleto o di un produttore OEM come Acer, Asus ecc 

Infatti se ad esempio il nostro notebook dispone di due schede grafiche (Intel e Nvidia) saremo obbligati, per sfruttarle appieno, ad installare il driver fornito dal produttore OEM: installare driver rispettivamente di Intel o Nvidia porterebbe instabilità nel sistema inibendo inoltre alcune funzioni grafiche. 

Dubbi? Allora leggi questo articolo: Come controllare se il nostro computer è compatibile con Windows 10?

Ora vediamo alcuni metodi disponibili per aggiornare i driver di sistema. 

Aggiornare i driver tramite Windows Update

Di solito questo è il primo tentativo che viene eseguito dal sistema operativo stesso: infatti a primo avvio (ma anche durante il processo stesso di installazione) Windows verifica la presenza di driver compatibili nel proprio database, procedendo all’installazione in automatico. 

Di tanto in tanto possiamo verificare la presenza di driver aggiornati anche con questo canale, anche se in presenza di driver specifici (come due schede grafiche) non è una operazione consigliabile

Possiamo inoltre verificare la presenza di driver aggiornati in Windows Update direttamente da Gestione Dispositivi (WIN + X > Gestione Dispositivi): 

facendo click con il tasto destro sulla periferica > scegliere Aggiorna Driver > Cerca automaticamente un driver aggiornato 

Aggiornare i driver tramite il sito ufficiale (OEM e non)

Dando per scontato, ovviamente, che l’hardware sia compatibile possiamo prelevare i driver direttamente dal sito di supporto ufficiale per il nostro hardware, di seguito una lista:

 

n.b. la dicitura MB indica che offrono supporto anche per le schede madri di computer assemblati

Per ricercare i driver corretti dovremmo inserire il modello per intero del nostro notebook o pc fisso, questo solitamente si trova nel retro del notebook (anche sotto la batteria) mentre per i pc fissi troveremo una targhetta con tutti i dati nella parte frontale superiore o altrimenti nella parte posteriore. 

Di seguito un video illustrativo relativo i prodotti HP:

Se così facendo non riusciamo ad individuare il driver corretto proseguiamo con il metodo successivo.

Aggiornare i driver tramite l’hardware ID

Un altro metodo è quello di individuare l’hardware ID del sistema ed eseguire ricerche mirate in un motore di ricerca, vediamo come.

Da Gestione Dispositivi accediamo alle proprietà della periferica per cui vogliamo cercare il driver, quindi andiamo su Dettagli e dal menù a discesa selezioniamo ID Hardware, copiamo uno dei risultati ottenuti nella finestra sottostante e ricerchiamolo su Google o Bing: verrà restituito il nome della periferica e tutti i siti che offrono driver per la stessa. 

Se anche questa ricerca non porta successo allora possiamo rivolgerci a software terzi, vediamoli:

Aggiornare i driver con software terzi

Nota bene: i procedimenti consigliati, per garantire la piena compatibilità dei driver installati, sono sempre quelli di visitare il sito del produttore OEM come indicato pocanzi

Ci sono numerosi strumenti dedicati a questo scopo, ne selezionano due fra i tanti, indicandone i pregi e i difetti.

Nota: verificare attentamente in fase di installazione di NON installare software supplementari come pulitori di sistema e simili

SlimDriver

Il primo strumento è SlimDriver il quale è fornito in chiave gratuita, dopo l’installazione ed il primo avvio il programma mostrerà una lista dei driver obsoleti nel sistema e/o non installati. 

slimdriver01 - Come aggiornare correttamente i driver in Windows

La schermata è esaustiva e semplice da capire. Il secondo strumento invece è

Driver Booster

Questo secondo strumento offre un interfaccia sicuramente più accattivante, offrendo però le medesime funzioni del precedente. 

driverbooster01 - Come aggiornare correttamente i driver in Windows

In questo caso è disponibile anche una versione PRO a pagamento, ma non è necessaria ai fini di questo articolo. 

Ora c’è da porsi un altra domanda: se ho scaricato il driver manualmente, come procedere all’installazione? 

Installare i driver manualmente

Questa casistica di solito si ha in presenza di scanner, stampanti, fotocamere o simili…. se ad esempio abbiamo una webcam USB ed aggiorniamo il sistema sarà necessario aggiornare manualmente il driver, facendo così:

WIN + X > Gestione Dispositivi > tasto dx su periferica da aggiornare > scegli Aggiorna Driver > Cerca il software driver nel computer.

Indicando il percorso del driver scaricato dovremmo arrivare ad una corretta installazione, spuntando la voce Includi sottocartelle.

Ed ora che abbiamo tutti i driver installati, esiste un modo per salvarli? Certo, vediamo come

Come eseguire un backup dei driver installati 

Possiamo salvare i driver attualmente installati eseguendo il backup o salvandolo in un DVD il contenuto della seguente cartella

C:\Windows\System32\DriverStore\FileRepository 

Avete altri suggerimenti? Diteci la vostra nei commenti! 

Non perderti i nostri articoli dedicati alle recensioni e agli sconti!

E se ti iscrivi alla nostra newsletter potrai ricevere codici sconto esclusivi per molti programmi come Trend-Micro, Kaspersky, MovAvi e tanti altri. Inserisci la tua email nel box in alto a destra o nel box che visualizzi ad inizio navigazione!

(Visited 87 times, 6 visits today)