Come funziona il processo di aggiornamento di Windows 10?

W10AU Phase0 4 - Come funziona il processo di aggiornamento di Windows 10?

Come ben sappiamo è disponibile da qualche giorno l’aggiornamento 1803 di Windows 10 denominato April 2018 Update. Ma come funziona il processo stesso di aggiornamento? In quali stadi si divide e come viene eseguito? 

Ora vedremo questi passaggi ed i relativi errori (più comuni) che si manifestano in questi stadi

Ad

Quattro stadi d’installazione

La seguente immagine ci mostra bene gli stadi di aggiornamento:

upgrade process - Come funziona il processo di aggiornamento di Windows 10?

Downlevel Phase

Come si evince dall’immagine il primo stadio è il Downlevel Phase, ovvero il processo di aggiornamento avviato tramite lo strumento Assistente all’aggiornamento o attraverso Windows Update. Durante questo processo vengono eseguiti i procedimenti preliminari come la copia dei file di Windows, il download dei file d’installazione aggiornati e relativi driver (se presenti), l’enumerazione dei dispositivi presente e relative applicazioni. 

Errori che possono presentarsi durante il processo: 

0x80070070 – 0x50011
0x80070070 – 0x50012  > Articolo utile alla risoluzione
0x80070070 – 0x60000

Errori durante l’uso dello strumento Media Creation Tool > Articolo utile alla risoluzione

Nota: solitamente gli errori in questa fase dipendono da un problema di fondo del sistema operativo e non sono, solitamente, dipendenti dal processo d’installazione. 

SafeOS Phase

Il secondo livello invece è chiamato SafeOS Phase dove viene creata o configurata la partizione di ripristino, i file dell’installazione di Windows vengono estratti e gli aggiornamenti applicati, in caso di aggiornamento da versione precedente viene preparato il roolback del sistema operativo. 

Leggi  Come recuperare i dati dopo l'aggiornamento 1809

Errori che possono presentarsi durante il processo: 

0xC1900101 – 0x20004 – Installazione di Windows ha riscontrato un errore durante la fase SAFE_OS con l’operazione INSTALL_RECOVERY_ENVIRONMENT
0xC1900101 – 0x2000c
0xC1900101 – 0x30018
8007042B – 0x4000D
0x80090011
0xC7700112
0x80070003- 0x20007
0x80070490 – 0x200070xC1900101 – 0x2000c  > Articolo utile alla risoluzione 

Gli errori in questa fase normalmente si riferiscono a problemi hardware o  del bios/uefi. 

First Boot Phase 

Il terzo stadio di avanzamento si chiama First Boot Phase ovvero si tratta essenzialmente del primo avvio dopo l’applicazione dell’aggiornamento: durante questa fase vengono applicate e configurate le impostazioni di sistema. Può essere la fase che richiede più tempo nel processo d’installazione. 

Errori che possono presentarsi durante il processo: 

0xC1900101 – 0x3000D

800704B8 – 0x3001A   > Articolo utile alla risoluzione 

Gli errori di questa fase si riferiscono principalmente a problemi di driver NON pienamente compatibili con il sistema operativo.

Second Boot Phase

Il quarto ed ultimo stadio è il Second Boot Phase dove il sistema viene finalizzato con le ultime configurazione e preparato per l’utilizzo da parte dell’utente. Al termine di questo stadio vengono mostrate le impostazioni relative l’utente, la privacy e la sicurezza che dovranno esser impostate manualmente dall’operatore. 

Errori che possono presentarsi durante il processo: 

Errori in fase di installazione con i seguenti codici: 0xc1900101-0x40017.

0x8007002C-0x4001C o 0x80070057 > Articolo utile alla risoluzione 

0xC1900208 – 0x4000C 

In questa fase gli errori, generalmente, si riferiscono ad interferenze date da terze parti come ad esempio software antivirus di terze parti o simili. 

Fino ad ora abbiamo visto gli errori definiti dal processo di aggiornamento, se invece non riusciamo a comprendere la causa del problema o l’errore riportato è troppo generico? Come procedere? 

Leggi  Come giocare ai titoli storici degli anni 90-2000

SetupDiag: uno strumento indispensabile

In questo caso viene in aiuto uno strumento reso disponibile da Microsoft utile per diagnosticare chiamato SetupDiag il quale controlla automaticamente il file di LOG Setupact oltre ad altri file LOG residenti nel percorso %SystemDrive%$Windows.~bt  e ne estrae le informazioni più importanti.

Lanciando il file dal prompt dei comandi avremo quindi un analisi in modalità on-line dei file LOG e i relativi errori che hanno impedito l’applicazione dell’aggiornamento. Un esempio di stringa lanciata dal prompt può essere:

SetupDiag.exe /Output:C:\SetupDiag\Results.log /Mode:Offline /LogsPath:C:\Temp\ErroriUpdate

Le procedure fin qui descritte risultano utili in qualsiasi processo di aggiornamento per Windows 10, quindi non solo per la versione 1803. 

Approfondimento: MS DOC Troubleshooting upgrade errors

Altri articoli inerenti Windows 10:

profilo01 80x80 - Come funziona il processo di aggiornamento di Windows 10?
Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
profilo01 80x80 - Come funziona il processo di aggiornamento di Windows 10?
Seguimi
(Visited 558 times, 2 visits today)
Ad