Problemi dopo l’aggiornamento 1803 di Windows 10? Ecco cosa dice Microsoft

win10Recovery - Problemi dopo l'aggiornamento 1803 di Windows 10? Ecco cosa dice Microsoft

Come ben sappiamo l’aggiornamento 1803 sta creando alcuni grattacapi agli utenti, la settimana scorsa abbiamo riportato in alcuni articoli diversi problemi e le loro soluzioni. 

Vediamo invece cosa dice Microsoft nella community inglese ed italiana.

Ad

Schermo nero con sola icona del cestino o finestra “Scegli il layout della tastiera” 

In entrambe le community Microsoft italiane ed inglesi i moderatori MS hanno creato un thread in evidenza che riporta il seguente titolo:

Windows 10 versione 1803 (RS4) si avvia sulla schermata dell’ambiente di ripristino (WinRE) o mostra una schermata vuota con la sola icona del cestino

Entrambe le situazioni sembrano causate dalla presenza del software antivirus Avast, come abbiamo già riportato in un altro articolo. Nello specifico vengono riportate le seguenti condizioni:

  • L’aggiornamento sembra completato, ma dopo aver effettuato l’accesso, si osserva una schermata vuota con solo un Cestino e una barra delle applicazioni. Il cursore del mouse è presente, ma il menu Start potrebbe non funzionare. Premendo Ctrl + Alt + Canc si esegue il Task Manager, ma il Task Manager potrebbe non essere utile.

  • Durante l’aggiornamento, Windows si riavvia in una schermata che richiede di “Scegliere il layout della tastiera“. Da lì, è possibile selezionare le opzioni di risoluzione dei problemi, ma nessuna di esse sembra risolvere il problema. Ad esempio, se si seleziona “Ritorna alla versione precedente” (Windows Rollback), l’intero processo si ripete all’infinito.

Ecco le soluzioni suggerite

La primaria soluzione suggerita è il ripristino della versione precedente, la procedura completa è indicata in questo nostro articolo:

FIX: Percorso Desktop non disponibile dopo aggiornamento alla versione 1803

Se questa soluzione non risulta positiva allora vi sono altre due soluzioni, di cui una indicata nei forum di Avast antivirus, vediamole. 

Eseguire un backup dei nostri dati 

Il thread della MS community italiana riporta la procedura completa per salvare i nostri dati:

1. Utilizzare il pulsante di accensione per riavviare il computer tre volte finché non si avvia alle schermate di ripristino blu, quindi selezionare Risoluzione dei problemi> Opzioni avanzate> Prompt dei comandi.
2. In Prompt dei comandi digitare notepad.exe
3. Nel Blocco note, fare clic su File, quindi su Apri e selezionare “Tutti i file” in corrispondenza della voce Salva come.
   Si aprirà una versione ridotta di Esplora file.
4. Con un’unità USB, un’unità DVD o un disco rigido esterno collegato al dispositivo, accedere ai file o alle cartelle che si desidera salvare, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella e selezionare Invia a, quindi selezionare l’unità USB o un altro dispositivo di memoria. Durante la copia non ci sarà alcuna barra di avanzamento e il PC sembrerà congelato. Il sistema si sbloccherà al termine della copia.

Metodo 1 dal prompt dei comandi

Prima riportiamo la procedura suggerita da Microsoft tramite il prompt dei comandi:

  • Dalla schermata di ripristino dove visualizziamo la voce “scegliere il layout della tastiera” impostiamola su Italiano 
  • Ora nella schermata che vedremo assicuriamoci che la prima voce in alto a sinistra sia “Continua – Esci  e continua con il ripristino di Windows” 
  • Se troviamo qualcosa di diverso o non troviamo nulla, proseguire con il metodo 2 suggerito da Avast
  • Selezionare le Opzioni Avanzate dal menù Risoluzione dei problemi quindi aprire il Prompt dei comandi
  • Dal prompt digitare “bcdedit” e dare invio 
  • La prima voce sarà relativa il {bootmgr} che a noi non interessa, la voce rilevante da modificare sarà quella subito dopo identificata con i nomi “device” o “bootstatdevice” i quali dovrebbero avere questo come valore: partition=E: 
  • Prendiamo nota della lettera indicata dopo il valore partition=, in questo caso ad esempio è la E:, quindi digitiamo E: e diamo invio (se sarà D: digitiamo D: ed invio e via dicendo) 
  • Digitare quindi il seguente comando: 

copy \Windows.old\Windows\System32\OOBE\SetupPlatform\SetupPlatform.exe \$WINDOWS.~BT\Sources

  • Come risposta dovremmo vedere scritto “1 file copied“, se non avviene procediamo con il metodo 2. Se invece avviene digitiamo exit per uscire dal prompt e proseguiamo con il roolback di Windows. 

Metodo 2 Re-installazione sul posto

Questo metodo, come già indicato, è stato suggerito da Avast tramite il forum ufficiale

  • Il primo passaggio è la creazione di un DVD o chiavetta avviabile, procedura che è indicata qui
  • Dopo averla creata inseriamola nel pc ove riscontriamo problemi, avviamo quindi il pc da quel dispositivo 
  • Anche qui dalla voce Risoluzione dei problemi > Opzioni Avanzate > apriamo il prompt dei comandi 
  • Ora rinominiamo la cartella Windows.old in Windows.old.bak digitando questo comando

Ren Windows.old Windows.old.bak

  • Ora digitiamo Exit e così facendo torneremo alla schermata originaria
  • Da qui scegliamo la voce “Usa un altro sistema operativo” da dove vedremo una voce indicata come “Windows 10 on Volume X” dove per X  si intende un numero
  • Dopo questo passaggio accederemo al sistema operativo, da qui chiudiamo tutti gli eventuali messaggi di errore riportati, quindi apriamo il Task Manager o Gestione Attività
  • Scegliamo da File > Nuova attività > spuntando la voce “Crea attività con privilegi amministrativi” 
  • Rechiamoci quindi nel percorso ove risiede la chiavetta o DVD creata ad inizio procedura, selezioniamo il file setup.exe 
  • Dopo averlo avviato avviamo la voce “Aggiorna Windows” togliendo le spunte “Controlla nuovi aggiornamenti” e “Aiuta a migliorare la versione di Windows”, dopo di che scegliamo di mantenere i nostri file e le applicazioni.

Consigliamo in entrambi i casi di eseguire un salvataggio dei propri dati importanti in un disco esterno!

I nostri dati, ad ogni modo, dovrebbero trovarsi nella cartella Windows.old.bak, ma noi consigliamo sempre di eseguire un salvataggio in un disco esterno. 

Thread di riferimento:

Windows 10 April 2018 Update may boot to a “Choose your keyboard layout” screen or to a blank screen with a Recycle Bin

Re: Windows 10 failed update to 1803, maybe an Avast problem?

Altri articoli inerenti Windows 10:

 

 

 

profilo01 80x80 - Problemi dopo l'aggiornamento 1803 di Windows 10? Ecco cosa dice Microsoft
Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
profilo01 80x80 - Problemi dopo l'aggiornamento 1803 di Windows 10? Ecco cosa dice Microsoft
Seguimi
(Visited 3.766 times, 10 visits today)
Ad

About Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica. In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino. In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.