Come controllare l’integrità dei file di sistema in Windows

windows101803 - Come controllare l'integrità dei file di sistema in Windows

Alla base di quasi tutti i problemi del sistema operativo ci sono corruzioni dei file di sistema, causati da molti motivi come aggiornamenti corrotti, spegnimenti improvvisi del sistema o infezioni virali. 

Vediamo cosa fare in questi casi e come procedere per ripristinare la piena operatività del sistema.

Ad

Cosa c’è da sapere

Prima di tutto bisogna puntualizzare una cosa: in caso di infezioni virali persistenti può non esser sufficiente far questo tipo di controlli, dopo la rimozione può rendersi necessaria una nuova installazione del sistema. 

Leggi  Come rimuovere i malware dal mio computer?

Se invece i problemi sono dovuti a spegnimenti improvvisi del sistema, aggiornamenti applicati non del tutto o instabilità del sistema è possibile procedere con i seguenti suggerimenti.

Spegnimento improvviso del sistema? Cosa fare prima 

Se è saltata la corrente o per sbaglio siamo inciampati nel cavo di alimentazione ed il computer si è spento, magari durante un aggiornamento, possiamo trovarci nei guai: infatti il sistema potrebbe non avviarsi correttamente. 

Leggi  Come spegnere il computer senza installare gli aggiornamenti di Windows Update

Il primo step da applicare è quello di ripristinare l’operatività del sistema seguendo questo articolo dedicato:

Come controllare l’integrità e la salute dei nostri dischi rigidi

Una volta ripristinato l’accesso al disco proseguiamo con il controllo ai file di sistema. 

Controllo dei file con Windows 10 avviato

L’operazione di verifica dei file di sistema è molto semplice, vediamo alcuni semplici passaggi:

premere i pulsanti WIN + X > aprire il prompt dei comandi come amministratore > ora digitare 

SFC / SCANNOW

e dare invio. NON interrompere l’operazione o riavviare il sistema durante questa verifica.

Se lo strumento SFC riporta file danneggiati e non ripristinabili possiamo affidarci al comando DISM come di seguito:

DISM.exe /Online /Cleanup-image /Scanhealth 

e dare invio.

Quindi proseguire e digitare:

DISM.exe /Online /Cleanup-image /Restorehealth 

e dare invio.

Attenzione, non farsi ingannare dalle percentuali indicate dallo strumento, per eseguire il processo sono necessari diversi minuti, attendete con pazienza la fine della procedura.

Dopo queste operazioni i file di sistema dovrebbero esser ripristinati alle loro versioni originali, se non accade possiamo valutare di re-installare il sistema operativo seguendo qui:

Come re-installare Windows 10 senza perdere dati e programmi

Ora invece vediamo come controllare l’integrità dei file di sistema se Windows non si avvia. 

Leggi  Windows 10: il 50% degli utenti ha avuto problemi con il sistema operativo

Controllo dei file senza Windows 10 avviato

Avviando il computer con il dvd di Windows ed accedendo agli strumenti avanzati di ripristino (vedere qui la procedura) possiamo avviare il prompt dei comandi dalle opzioni avanzate, quindi digitare 

sfc /scannow /offbootdir=Y:\ /offwindir=Y:\windows

dove per Y si intende la lettera di unità assegnata al disco di sistema, che non necessariamente dev’essere C: o D:, per questo motivo digitando il comando DIR dal prompt vedremo in quale disco eseguire il comando. 

profilo01 80x80 - Come controllare l'integrità dei file di sistema in Windows
Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
profilo01 80x80 - Come controllare l'integrità dei file di sistema in Windows
Seguimi
(Visited 451 times, 1 visits today)
Ad