FIX: Windows Defender non risponde o non si attiva

wdsccover - FIX: Windows Defender non risponde o non si attiva

Come qualsiasi applicazione anche in Windows Defender, l’antivirus integrato in Windows 10, possono sorgere dei problemi. Infatti può capitare che non risulti più attivo o che, dopo un riavvio, non risponda e rimanga disabilitato.

Vediamo che passaggi per fare ripristinarne l’operatività

Ad

Messaggio di errore: Windows Defender è disabilitato

In caso di problemi con WDSC potremmo vedere alcuni messaggi a video che possono essere:

Windows Defender è disabilitato ed è attualmente gestito dall’amministratore di sistema

oppure messaggi dal tenore simile. Vediamo allora alcune cause alla base del problema e la loro conseguente risoluzione. 

Controlliamo che il sistema sia pulito 

Il primo passaggio, in casi del genere, è verificare che il sistema sia pulito e che non ci siano infezioni virali da parte di malware o altro in corso. 

Infatti le prime azioni svolte da un malware sono proprio quelle che vanno a colpire l’antivirus di sistema, cercando di disabilitarlo per agire indisturbato nel sistema. A questo riguardo seguire la nostra guida dedicata:

Come rimuovere i malware dal mio computer?

Una volta accertato che il sistema sia esente da infezioni, possiamo andare a verificare altre condizioni. 

Eliminiamo tracce di vecchi antivirus 

Sappiamo che in un sistema è possibile avere attivo e funzionante SOLO UN antivirus, pena rallentamento del sistema e conflitto che può rendere instabile il sistema stesso. A questo riguardo seguire le indicazioni redatte in questo wiki nella Community Microsoft.

Leggi  Windows Defender basta da solo come antivirus?

Strumenti di rimozione antivirus – firewall di terze parti

Questo in particolare se nel sistema erano presenti antivirus come Norton / Symantec o Mcafee. 

Controlliamo l’esecuzione del servizio WD 

WDscreen - FIX: Windows Defender non risponde o non si attiva

Premiamo i pulsanti WIN + R e digitiamo Services.msc, dall’elenco dei servizi individuarne i seguenti:

  • Servizio Windows Defender Antivirus (Esecuzione automatica)
  • Servizio Windows Defender Advanced Treath Protection (Manuale)
  • Windows Defender Firewall (Esecuzione automatica)
  • Servizio Controllo rete di Windows Defender Antivirus (Manuale)

Dove il tipo di avvio è riportato tra parentesi a lato di ogni servizio. Se uno o più di questi servizi risultano disabilitati o non funzionanti allora dobbiamo procedere con una re-registrazione delle DLL collegate. 

Registriamo le DLL dell’antivirus

Premere i pulsanti WIN + X e scegliere il Prompt dei Comandi come amministratore, digitare 

regsvr32 wuaueng.dll
regsvr32 wucltui.dll
regsvr32 softpub.dll
regsvr32 wintrust.dll
regsvr32 initpki.dll
regsvr32 wups.dll
regsvr32 wuweb.dll
regsvr32 atl.dll
regsvr32 mssip32.dll

Dopo ogni comando dare invio, al termine riavviare il sistema. Se il problema persiste bisogna verificare alcuni valori del registro di sistema

Controlliamo il registro di sistema

N.B. prima di modificare il registro creare un punto di ripristino del sistema premendo i pulsanti WIN + R, digitando “sysdm.cpl” quindi da Protezione Sistema scegliere Crea. 

Premere i pulsanti WIN +R e digitare “regedit”, ora ricercare il percorso seguente:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows Defender

Cercare i valori DisableAntiVirus e Disable AntiSpyWare e verificare che i rispettivi valori siano uguali a 0. Al termine riavviare il sistema e controllare lo stato di WDSC al riavvio.

Verifichiamo lo stato dei repository degli aggiornamenti

Se invece visualizziamo un messaggio, durante l’apertura dell’antivirus, che riporta l’impossibilità di aggiornare o scaricare le definizioni aggiornate per l’antivirus bisogna eseguire dei comandi supplementari. 

Aprire un prompt dei comandi come amministratore premendo WIN + X quindi digitare:

winmgmt /verifyrepository

Se ci viene restituito il messaggio “WMI Repository is not consistent” allora digitiamo il seguente comando:

winmgmt /salvagerepository

Dopo queste operazioni riavviare il sistema e controllare lo stato di WDSC. 

Leggi  Come configurare correttamente la protezione ransomware in Windows Defender

Altre risorse utili per Windows Defender sono: 

profilo01 80x80 - FIX: Windows Defender non risponde o non si attiva
Seguimi

Elvis

Microsoft MVP Windows Expert dal 2011 fino al 2017 e dal 2017 Microsoft MVP Windows Insider. Appassionato ed esperto dei sistemi Microsoft Windows e della sicurezza informatica.

In caso di difficoltà non esitate a commentare l'articolo; prima di fare modifiche al sistema è consigliato creare un punto di ripristino.

In caso di installazione di strumenti terzi prestare attenzione alle spunte ed alle installazioni supplementari superflue.
profilo01 80x80 - FIX: Windows Defender non risponde o non si attiva
Seguimi
(Visited 52 times, 1 visits today)
Ad